Altro

La campionessa olimpica Alessandra Sensini fa un appello per la donazione di sangue

La medaglia d’oro nel windsurf ai giochi di Sydney 2000 ha donato al Misericordia di Grosseto.

La campionessa olimpica Alessandra Sensini fa un appello per la donazione di sangue
Altro 09 Settembre 2022 ore 15:24

Medaglia d’oro anche di generosità, così potremmo descrivere la campionessa Alessandra Sensini, che ieri mattina, 7 settembre, si è recata al centro trasfusionale dell’ospedale Misericordia di Grosseto per donare il sangue.

L’ex campionessa olimpica, mondiale ed europea di windsurf fa un appello alla donazione: “È importante donare perché ultimamente c’è stato un calo. Dovrebbe essere un dovere di tutti, soprattutto quando stiamo bene, pensare a chi ha bisogno, e mettersi a disposizione con un gesto in fondo minimo. Per quanto possa essere piccolo per chi lo fa, è grande per chi lo riceve. Invito i giovani a donare, ci vuole il loro sangue. Può essere anche un modo per controllare il proprio stato di salute con le analisi”. La Sensini consiglia anche agli atleti di donare: “Lo sportivo lo può fare, magari non vicino a momenti di allenamento intensi. È da fare in momenti di scarico”.

“Il gesto di generosità di Alessandra Sensini è stato molto apprezzato in questo momento di grave carenza sangue, – dice la direttrice di Immunoematologia e Medicina trasfusionale del Misericordia Silvia Ceretelli - Questa importante testimonianza di donazione deve essere di esempio per far avvicinare alla donazione gli sportivi. L'impegno del nostro Centro trasfusionale, in collaborazione con le associazioni di volontariato, è quello di diffondere l'importanza del donare il sangue e di offrire al donatore una flessibilità di apertura. Ricordo i requisiti richiesti per la donazione: età compresa tra i 18-65 anni, buona salute, peso superiore a 50 Kg”.

“La risorsa sangue è una risorsa che non può essere prodotta in laboratorio. La partecipazione, la volontà, la dedizione dei donatori di sangue è fondamentale per aiutare chi ne ha davvero bisogno, - dichiara il direttore Immunoematologia e trasfusione del sangue dell'Asl Toscana sud est Pietro Pantone. - Il gesto della campionessa olimpica Sensini è un gesto di altruismo che spero possa essere emulato da tanti ragazzi ancora lontani dal mondo del dono, soprattutto in periodi come questo dove si registra una fortissima carenza di emocomponenti. L’invito, quindi, è rivolto a tutti i donatori, e non, nel contattare le associazioni di volontariato, per chi associato, e i centri trasfusionali di riferimento per prendere appuntamento e venire a donare”. Pantone conclude: “Ringrazio anticipatamente perché so che i donatori di sangue sono persone speciali, persone sensibili, che risponderanno sicuramente a questo mio appello”.

Di seguito i Centri trasfusionali dell’Asl Toscana sud est:

Provincia di Siena

- Nottola: dal lunedì al sabato 8-11.30 per donazioni; dalle 11.30 alle 12.10 per gli aspiranti donatori
- Abbadia San Salvatore: lunedì-mercoledì e venerdì dalle 7.50 alle 10.00 per donazioni; dalle 10.00 alle 10.15 per gli aspiranti donatori
- Poggibonsi: dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 11.30 per i donatori; dalle 11.35 alle 12.05 per gli aspiranti donatori

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter