Attualità
Montepulciano

Bravìo delle Botti, dal 19 al 28 agosto a Montepulciano l'edizione 2022

Tutto pronto per l'edizione 2022 del Bravìo delle Botti che si apre venerdì 19 con Cantine in Piazza e si conclude domenica 28 agosto con la gara tra le otto contrade poliziane.

Bravìo delle Botti, dal 19 al 28 agosto a Montepulciano l'edizione 2022
Attualità Chianti senese, 19 Agosto 2022 ore 14:33

Bravìo delle Botti, dal 19 al 28 agosto a Montepulciano l'edizione 2022

La città poliziana è pronta a vivere la settimana più attesa dell'anno, quella che porterà a decretare la contrada vincitrice dell'edizione 2022 del Bravìo delle Botti. La tradizionale manifestazione si svolgerà da venerdì 19 agosto a domenica 28 agosto con una densa settimana di eventi caratterizzati dal pieno ritorno alla normalità dopo il periodo di pandemia, l'esordio delle composizioni musicali originali appositamente create per il Bravìo e il ritorno dei cortei storici lungo le vie cittadine. La presentazione della nuova edizione è avvenuta giovedì 18 agosto presso il locale "99 Gradi" alla presenza del Magistrato delle Contrade, dell'amministrazione comunale e della Fondazione Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano.

Il calendario degli eventi

La settimana inizia con il ritorno in Piazza Grande di un appuntamento che tradizionalmente apre il primo weekend, ovvero "Cantine in Piazza" venerdì 19 agosto alle ore 20, in collaborazione con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, con degustazione di vino e musica dal vivo. Sabato 20 agosto alle ore 21 arriva il "Proclama del Gonfaloniere": i figuranti di ciascuna contrada, suddivisi in terzieri, sfileranno in corteo lungo le vie cittadine fino ad arrivare in Piazza Grande, esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano, spettacolo a cura del "Piccolo Nuovo Teatro" (biglietto unico tribune e platea euro 10, gratuito per bambini sotto i sei anni). Domenica 21 agosto gli eventi iniziano dalle 16 di pomeriggio al Teatro Poliziano con la Presentazione del Panno, che sarà poi esposto in Piazza Grande alla cittadinanza, e le premiazioni del contest "A Tavola con il Nobile" organizzato con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano: il 2022 celebra la ventesima ricorrenza della sfida tra le cucine delle contrade, quest'anno incentrata sul tema del recupero degli sprechi alimentari.

Tutte le sere da sabato 20 fino a domenica 28 agosto, le otto contrade di Montepulciano (Cagnano, Collazzi, Le Coste, Gracciano, Poggiolo, San Donato, Talosa e Voltaia) apriranno le loro cucine con i piatti tipici della tradizione locale e tanti appuntamenti aggiuntivi tra feste, musica dal vivo e serate a tema. Da domenica 21 a venerdì 26 agosto (con la pausa di giovedì 25 agosto) si terranno poi le prove notturne degli spingitori, con gli atleti delle rispettive contrade che proveranno il percorso di gara facendo rotolare le botti sulla pietra serena, in modo da elaborare le migliori strategie per la gara.

Giovedì 25 agosto arriva l'atteso appuntamento del "Corteo dei Ceri", la rievocazione del corteo storico dei Ceri lungo le vie cittadine illuminate da torce e fiaccole. Dalle ore 21 i figuranti proseguono in corteo per le strade di Montepulciano, per poi arrivare alle 22 in Piazza Grande con l'offerta dei ceri al santo patrono, l'esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano e spettacolo di fuoco. (biglietto unico tribune e platea euro 15, ingresso gratuito per i bambini sotto i sei anni).

Domenica 28 agosto è il giorno della grande gara. La lunga giornata inizia alle ore 10 in Piazza Grande con l'estrazione dell'ordine di partenza, l'esibizione dei quartetti di sbandieratori e tamburini e la marchiatura delle botti. Alle ore 12 Santa Messa solenne in Duomo, alla presenza delle autorità e del mondo contradaiolo, con offerta dei ceri a San Giovanni Decollato. Alle ore 15 parte il corteo storico alla Colonna del Marzocco, percorrendo le vie cittadine fino a Piazza Grande. Alle ore 18:30 è il momento della gara vera e propria, con le coppie degli spingitori delle otto contrade che si sfideranno in un percorso di gara lungo 1.8km per conquistare l'ambito Panno, quest'anno dipinto dall'artista fiorentina Paola Imposimato. (biglietto di ingresso al centro storico dalle ore 15 alle ore 19 di 2,50 euro, gratuito per bambini fino a sei anni).

Le composizioni musicali

Tra le principali novità di quest'edizione del Bravìo delle Botti segnaliamo la commissione di musiche originali per il cerimoniale del “Proclama del Gonfaloniere” e del “Corteo dei Ceri”, composte secondo una scrupolosa ricerca storica, stilistica e strumentale in collaborazione con la Fondazione Cantiere Internazionale d'Arte e l'Istituto Henze di Montepulciano. Il progetto, perno del finanziamento ricevuto dal Ministero della Cultura, riguarda la composizione di musiche originali dei cerimoniali, per il Proclama del Gonfaloniere e del Corteo dei Ceri. Un progetto che ha una caratura culturale e storica, grazie alle composizioni di Gianluigi Massetti e Davide Lonzi, allievi dell'ultimo anno del biennio di composizione dell'Istituto Rinaldo Franci di Siena. Il lavoro di coordinamento è stato eseguito anche con l'aiuto di Don Domenico Zafarana, in sinergia con la parte religiosa del cerimoniale. In occasione del Corteo dei Ceri di giovedì 25 agosto si terrà per la prima volta l'esecuzione dal vivo delle musiche originali affidata a un ensemble di ottoni e percussioni, sotto la direzione di Alessio Tiezzi, coordinatore artistico del progetto.

“Per l’anno 2022 torneremo alla normalità per la settimana degli eventi dopo edizioni che hanno visto modifiche al cerimoniale dovute alla pandemia.  - è il commento del Reggitore del Magistrato delle Contrade di Montepulciano, Andrea Biagianti – Oltre alla composizione delle musiche originali, tra le principali novità citiamo il ritorno dei cortei storici e delle prove notturne degli spingitori, che lo scorso anno erano state ridotte per via della sicurezza. Se aggiungiamo anche il ritorno delle feste in contrada, possiamo considerare questa edizione come il pieno recupero della normalità per il Bravìo delle Botti di Montepulciano.”

Un Bravìo delle Botti che è sempre più sinonimo di comunità e di attenzione agli aspetti sociali. In collaborazione con la Caritas, durante il Proclama del Gonfaloniere di sabato 21 agosto, il Magistrato delle Contrade ospiterà alcune famiglie di rifugiati ucraini presenti a Montepulciano. Un messaggio di sensibilità e solidarietà che vuole mettere al primo posto l'importanza dell'accoglienza e le possibilità di aggregazione sociale offerte dal mondo contradaiolo.

“Da due anni abbiamo scelto di percorrere una strada complicata ma molto importante a livello sociale, insieme al Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano. – continua Biagianti – Insieme co-produciamo lo spettacolo dei Ceri, attraverso una stretta collaborazione e una valorizzazione delle esibizioni. Il Gruppo non è un elemento del cerimoniale avulso dal contesto ma è pienamente partecipe alle decisioni complessive, attraverso un confronto franco e serrato che permette a tutti di crescere. Gli ulteriori sei costumi che abbiamo realizzato per il gruppo, che così raggiunge un totale di trentotto costumi storici, testimonia non soltanto la volontà di investire su di loro, ma anche la presenza di tante ragazze e ragazzi che chiedono di entrare a farne parte e diventare parte integrante della manifestazione e del Magistrato delle Contrade.”

Sarà possibile seguire l’evento in diretta Tv

Il Bravìo delle Botti ha ottenuto il patrocinio del Comune di Montepulciano, della Provincia di Siena e della Regione Toscana. Fa parte del circuito delle manifestazioni storiche della Toscana e ha ottenuto i finanziamenti del Fondo Nazionale per la Rievocazione Storica del Ministero della Cultura.
Anche quest'anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta televisiva a partire da sabato 21 agosto e fino alla diretta della corsa, con la trasmissione “Quelli che la Botte”, giunta al 23esimo anno, condotta da Diego Mancuso, Valentina Chiancianesi e Martina Belvisi (in onda su Nti canale 271, Idea Plus canale 112, canale YouTube del Bravìo delle Botti)

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter