Attualità
Sinalunga

‘Ri-Generazione Toscana’: a Sinalunga 15mila euro per la promozione e la realizzazione di progetti di aggregazione giovanile

Il Comune di Sinalunga ha ottenuto dalla Regione Toscana un finanziamento di 15mila euro partecipando al bando ‘Ri-Generazione Toscana’, rivolto principalmente alle giovani generazioni.

‘Ri-Generazione Toscana’: a Sinalunga 15mila euro per la promozione e la realizzazione di progetti di aggregazione giovanile
Attualità Chianti senese, 09 Agosto 2022 ore 18:15

‘Ri-Generazione Toscana’: a Sinalunga 15mila euro per la promozione e la realizzazione di progetti di aggregazione giovanile

Il Comune di Sinalunga, con il progetto ‘Sinalunga, Borghi e piazza in musica: i giovani protagonisti’, è rientrato nella linea di finanziamento 3 ovvero quello della promozione e realizzazione di progetti di aggregazione giovanile, anche in autogestione, volti alla valorizzazione dell’identità territoriale della Toscana, da realizzare all’interno di spazi o strutture di proprietà o di gestione comunale.

L’ammontare del progetto è di 18.750, alle 15mila euro infatti derivanti dalla Regione Toscana si va ad aggiungere un cofinanziamento di 3.750 da parte del Comune, che verrà distribuito alle realtà associative del nostro territorio e che si concretizzerà con la realizzazione, il supporto e il coordinamento della rassegna di iniziative secondo un programma prestabilito e con la finalità di favorire il protagonismo dei giovani sul nostro territorio.

Gli obiettivi

Gli obiettivi che si propone il progetto sono quelli di sostenere un piano integrato che riporti al centro delle politiche e dei programmi pubblici la valorizzazione della partecipazione e del protagonismo dei giovani attraverso un coinvolgimento attivo e mirato della rete sociale e dei soggetti sociali nelle comunità locali; promuovere il senso civico nell’uso di spazi pubblici di comunità come i luoghi di aggregazioni e il rinnovato impegno identitario, di tutela e valorizzazione del tessuto sociale e intergenerazionale garantendo in sicurezza la ripresa del fare musica dal vivo; sostenere un programma di iniziative che intorno alla musica favoriscono il “Vivere la vita con-altri” e creare comunità e infine favorire il coinvolgimento alle iniziative proposte della comunità locale e dei soggetti in essa attivi per una crescita culturale sviluppando un nuovo protagonismo sociale dei giovani.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter