Attualità
Poggibonsi

Storia, bellezze e spirito d’accoglienza. Staggia si ‘svela’ attraverso nuovi percorsi turistici

Bussagli: “Tre itinerari da percorrere con il supporto della bella cartellonistica posizionata negli spazi pubblici. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito al progetto, punto d’arrivo e punto di partenza per ulteriori sviluppi”

Storia, bellezze e spirito d’accoglienza. Staggia si ‘svela’ attraverso nuovi percorsi turistici
Attualità Chianti senese, 08 Luglio 2022 ore 13:51

Sono quindici i pannelli e le bacheche che da ieri (7 luglio) accompagnano cittadini e visitatori nella scoperta di Staggia Senese, della sua storia, della sua architettura, delle antiche famiglie e del suo spirito d’accoglienza. Si è svolta nel tardo pomeriggio, con la partecipazione di una folta rappresentanza di staggesi,l’inaugurazione dei tre nuovi itinerari turistici frutto di un progetto di valorizzazione condiviso da subito con le associazioni locali. “Giunge a compimento un lungo lavoro di approfondimento portato avanti dalle associazioni locali, dalla Parrocchia di Staggia e dall’Amministrazione comunale che ha permesso di ‘costruire’ tre itinerari per Staggia, per conoscere la sua storia, le opere che custodisce, le sue "genti" e le leggende  – ha detto il sindaco David Bussagli – Tre itinerari da percorrere con il supporto della bella cartellonistica posizionata negli spazi pubblici. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato e contribuito al progetto, che è punto d’arrivo ma anche punto di partenza per ulteriori sviluppi”.  

L’evoluzione del progetto è stata ricordata da Manuela Morandi, responsabile per l’Amministrazione, che ha sottolineato il grande lavoro di squadra che ha accompagnato tutta la sua realizzazione, dalla definizione dei contenuti e delle informazioni, alla individuazione dei percorsi da allestire e da valorizzare.  Il progetto inaugurato si articola attraverso tre itinerari turistici ovvero “Il cammino del Brunelleschi” (tre step), “Gens e leggende di Staggia” (tre step) e “Le vie della fede e dell'accoglienza” (quattro step). I percorsi sono arricchiti da tre bacheche dedicate ad approfondire, in forma sintetica, le origini di Staggia Senese e la cronologia delle signorie, centri di potere e membri più importanti dal 953 al 1860.  A completare il progetto ulteriori bacheche con la mappa della città e altre informazioni utili sulle attività commerciali presenti e sulle bellezze che circondano Staggia.

Presente all’inaugurazione l’assessore al turismo Fabio Carrozzino. Presenti Don Stefano della Parrocchia di Staggia e una folta rappresentanza delle associazioni locali che hanno espresso la loro soddisfazione, prima di tutto come staggesi, e che hanno voluto ribadire lo spirito di collaborazione e l’importanza del progetto che valorizza la bellezza e la storia di Staggia sia a beneficio dei visitatori sia a beneficio degli abitanti che avranno modo di riscoprire tanti aspetti del luogo in cui vivono.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter