Attualità
la necessità

Tensostrutture nelle scuole a Certaldo: tutte collocate per aumentare gli spazi studio

L'investimento del Comune di Certaldo per poter garantire maggiori spazi nelle scuole locali in modo da soddisfare il distanziamento per i bambini.

Tensostrutture nelle scuole a Certaldo: tutte collocate per aumentare gli spazi studio
Attualità Val d'Elsa, 05 Dicembre 2021 ore 10:53

Si è conclusa nella giornata di giovedì 2 dicembre 2021 l'installazione delle tensostrutture collocate all'esterno, nei giardini e nei cortili delle scuole dell'infanzia, primarie e secondaria di primo grado dell'Istituto comprensivo di Certaldo. Il collocamento di queste strutture si è reso necessario a causa del bisogno di incrementare gli spazi, così da garantire la sicurezza di chi vive la scuola, alla luce della perdurante emergenza Covid-19.

A Certaldo completata l'installazione delle tensostrutture nelle scuole

In totale, l'amministrazione comunale, risultata destinataria di un contributo statale di 225mila euro per "Noleggi di strutture modulari temporanee a uso didattico" (con decreto 247 del 23 agosto 2021), ha affidato il servizio di noleggio di nove tensostrutture per un totale di 40.870 euro. Le altre risorse sono state utilizzate per il noleggio di strutture prefabbricate destinate a divenire aule didattiche, collocate nel giardino della scuola secondaria di primo grado "Boccaccio", con accesso indipendente dal cancello attiguo la palestra del plesso: sono state noleggiate strutture tali da poter contenere sei aule didattiche complete di servizi che accoglieranno alunne e alunni della scuola primaria "Masih".

Le tensostrutture a uso didattico sono state collocate nelle scuole dell'infanzia "Ciari" (1) e "Sturiale" (1), alle primarie "Carducci" (2), "Masih" (2) e "Pascoli" (1) e alla scuola secondaria di primo grado "Boccaccio" (2), dove resteranno fino al 30 giugno 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter