Cronaca
Sopra i 15mila abitanti

Certaldo il “Comune più riciclone”

Grazie al suo operato il Comune certaldese continua ad aggiudicarsi, per il terzo anno consecutivo, il primo posto in classifica

Certaldo il “Comune più riciclone”
Cronaca Val d'Elsa, 18 Luglio 2022 ore 09:50

Grazie al suo operato il Comune certaldese continua ad aggiudicarsi, per il terzo anno consecutivo, il primo posto in classifica dei Comuni Ricicloni, iniziativa di Legambiente che ogni anno premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti.

Certaldo è infatti il Comune con 15mila abitanti che in Toscana nel 2021 ha raggiunto la percentuale RD più alta, che sfiora l’86%, e ha una produzione pro capite di rifiuti indifferenziati di 55 kg/ab/anno. Seguono in graduatoria Fucecchio, con l’84,6% di raccolta differenziata (66kg/ab/a indifferenziati) e Monsummano Terme (85,4% e 66,1 kg/ab/a indifferenziati).

Il riconoscimento riguarda le raccolte differenziate avviate al riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che hanno valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.

Dai dati emersi nell’edizione del 2022, che riguardano il 2021, sono ben 590 in tutta Italia i Comuni Rifiuti Free, che hanno quindi una produzione pro-capite di rifiuti avviati allo smaltimento inferiore ai 75kg. Sono invece diminuiti i Comuni virtuosi, complici gli effetti della pandemia che hanno costretto a conferire nell’indifferenziato tutti i rifiuti prodotti dai contagiati, portando alla diminuzione della percentuale di raccolta differenziata, e all’aumento della produzione pro-capite di rifiuto da avviare a smaltimento.

“Siamo felici di aver ricevuto ancora una volta questo riconoscimento, che è la conferma del lavoro di tutta la comunità nella raccolta differenziata – ha commentato il sindaco del Comune di Certaldo Giacomo Cucini -. È un risultato importante e non scontato, che ha ancora più valore considerati i dati nazionali sulla pandemia. Questo primo posto è merito dei cittadini che si comportano in maniera adeguata rispetto alla differenziazione del rifiuto e alla produzione del rifiuto. Cerchiamo di fare sempre meglio. Ci sono al momento delle difficoltà legate all'abbandono dei rifiuti nel centro urbano nei cestini, che stiamo cercando di analizzare e di risolvere individuando i responsabili con le forze dell'ordine e con Alia. Il primo posto di questa classifica ci onora, ma ci rende ancora più responsabili e attenti”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter