Cronaca
Empolese

Eseguito intervento di ricostruzione mammaria preventiva

Ad una giovane paziente al Centro Donna di Empoli

Cronaca Val d'Elsa, 30 Maggio 2022 ore 11:53

Nei giorni scorsi è stato eseguito un intervento di mastectomia con ricostruzione protesica immediata ad una giovane paziente di 38 anni, residente in zona empolese. La donna è stata operata a scopo profilattico in quanto portatrice di una mutazione genetica BRCA e con familiarità. Alla paziente sono state asportate anche entrambe le ovaie e tube uterine in laparoscopia sempre con finalità preventiva.

L’intervento prevede una degenza di due giorni in ospedale ed una rapida ripresa post operatoria.

L’operazione è stata eseguita con successo al Centro Donna di Empoli, struttura di riferimento aziendale per ricostruzioni mammarie, in cui operano a rotazione medici chirurghi che sono all’interno della senologia chirurgica dell’Asl Centro con l’obiettivo di collaborare in rete.

L’intervento è stato eseguito dal dottor Luis Sanchez, direttore di struttura complessa chirurgia senologia Asl Toscana Centro, in collaborazione con un’équipe chirurgica composta dal dottor Amedeo Villanucci, la dottoressa Francesca Littori ed il dottor Andrea Caridi.

Al Centro Donna, da qualche mese, ogni lunedì è la giornata dedicata ad interventi di ricostruzione del seno, a cui accedono non solo pazienti oncologiche del San Giuseppe di Empoli, ma anche provenienti da altri presidi ospedalieri dell’Asl Centro.

Il Centro Donna opera in sinergia con l’oncologia di Empoli, diretta dalla dottoressa Francesca Martella in un’ottica di rafforzare ulteriormente i percorsi multidisciplinari,già avviati da tempo all’interno della struttura.

“Il Centro Donna di Empoli riveste le caratteristiche per essere punto di riferimento aziendale per la ricostruzione mammaria. All’interno della struttura sono presenti le strumentazioni necessarie per questo tipo di interventi oltre al deposito di protesi mammarie- sottolinea il dottor Sanchez- La collaborazione tra più figure professionali, medici chirurghi, oncologi e personale infermieristico permette una presa in carico del paziente a 360 gradi, a partire dalla prevenzione, la diagnosi e la cura di patologie oncologiche.”

In un’ottica di rete ospedaliera il dottor Sanchez svolge la sua attività su più presidi aziendali con l’obiettivo di offrire la più alta qualità di cura al paziente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter