Cronaca
Toscana

Vigilanza privata e servizi di sicurezza, sciopero delle straordinario per il contratto

Astensione dal lavoro straordinario dal 13 giugno al 19 giugno 2022. Un Contratto scaduto da 77 mesi, rinnovato una sola volta negli ultimi 15 anni e con livelli retributivi insufficienti e non adeguati

Cronaca Siena, 06 Giugno 2022 ore 19:46

Lo sciopero è stato proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Regionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Toscana per dare seguito allo Sciopero Nazionale effettuato il 2 maggio scorso.
Un Contratto scaduto da 77 mesi, rinnovato una sola volta negli ultimi 15 anni e con livelli retributivi insufficienti e non adeguati.
Sono Lavoratori che operano di pattuglia di notte “da soli”, negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie, nei tribunali, negli ospedali, di servizio antirapina, di piantonamento spesso in piedi per tante ore e nei furgoni blindati che sempre più spesso vengono assaliti da criminali senza scrupoli.
Lavoratori che durante la pandemia hanno dato un contributo importante in prima linea, spesso svolgendo compiti non propri, per il bene della comunità.
Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Toscana hanno dato il via a questa prima azione intenzionati a non fermarsi fin quando non verrà rinnovato dignitosamente il CCNL di Categoria, per poi dare il via alla contrattazione di secondo livello guardando ad un Contratto Integrativo Regionale.
Le Lavoratrici e i Lavoratori che aderiranno all’astensione dal lavoro straordinario effettueranno esclusivamente l’orario di lavoro giornaliero ordinario. Se il turno di lavoro prevederà più ore le successive non verranno svolte.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter