Cronaca

Sancascianese vittima di una tentata truffa online, le hanno chiesto 375mila euro

Alla donna è arrivato un messaggio su Facebook.

Sancascianese vittima di una tentata truffa online, le hanno chiesto 375mila euro
Cronaca Siena, 11 Luglio 2022 ore 15:51

Sulla foto profilo c’è l’immagine di una persona anziana. Una richiesta di amicizia, poi lo scambio di alcuni messaggi fino ad arrivare alla richiesta di soldi. Tradotto, 375 mila euro. La vittima è una sancascianese. Tutto ha inizio su Facebook. È da qui che preso il via un tentativo di truffa ai danni di una donna sancascianese, che fortunatamente non ci è cascata.

Per adesso il tutto è rimasto solo un tentativo di truffa. Ma non è il primo caso.

Le truffe social

Tra i fenomeni/reati che vengono indagati dalla Specialità si annovera anche quello che va sotto il nome di “romance scam” o truffa romantica che ha visto, nel 2021, un incremento del 118 % rispetto ai casi trattati nel 2020.
Si tratta di uno dei raggiri più dolorosi di cui si può cader vittima in quanto, colpendo la sfera dei sentimenti, ferisce il desiderio di felicità, lasciando l’amaro in bocca per essere stati manipolati nel peggiore dei modi, creando un danno psico-fisico oltre a quello economico.  
In generale i criminali contattano la vittima sui social, inviando una richiesta di amicizia ed utilizzando immagini di uomini e/o donne molto avvenenti che si presentano spesso come imprenditori o militari in servizio in Paesi territori di guerra, o comunque con posizioni lavorative di alto livello, e che fanno credere alla vittima di essere single, vedovi/e  o separati/e. In altri casi si presentano come persone che hanno bisogno di cure e quindi richiedono denaro.

Si raccomanda: controllare su un comune motore di ricerca il nome e le immagini del profilo delle persone che ci richiedono questo tipo di attenzioni, verificando che non vi siano già segnalazioni da parte di altri utenti; diffidare di coloro che inviano messaggi utilizzando un italiano spesso sgrammaticato; non fidarsi di chi chiede denaro con insistenza; denunciare ciò che sta accadendo, astenendosi dal pagare qualsiasi somma di denaro.
Si raccomanda, inoltre, di essere estremamente cauti con le persone che non si conoscono fisicamente chiedendo, eventualmente, un parere ad una persona di fiducia su quanto sta accadendo e ci vede coinvolti direttamente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter