Cultura
CASTELFIORENTINO

Melodie nella Marca, al via il giugno musicale castellano

Cinque serate di musica sotto le stelle nel Cortile della Marca.

Melodie nella Marca, al via il giugno musicale castellano
Cultura 10 Giugno 2022 ore 10:35

Cinque serate di musica sotto le stelle, da assaporare al chiaro di luna nel cortile interno del Monastero di Santa Maria della Marca (piazza Grandi). Da mercoledì 15 giugno prenderà il via il Giugno Musicale Castellano, rassegna promossa e organizzata dall’associazione Orpheus e dalla Scuola di Musica in collaborazione con l’associazione “Amici della Lirica Umberto Borsò” e il patrocinio del Comune di Castelfiorentino (inizio concerti ore 21.00 - ingresso a offerta libera).

Il primo appuntamento (mercoledì 15) vedrà sul palco vari gruppi musicali della scuola di musica di Castelfiorentino, tra cui il gruppo fiati, quello di chitarra, gli archi, la bandina junior, il coro, e inoltre un gruppo musicale dell’Istituto Maria SS Bambina di Certaldo.

Venerdì 17 giugno è in programma una serata Jazz diretta da Claudio Fontanelli, mentre domenica 19 giugno la Filarmonica “G. Verdi” di Castelfiorentino alternerà brani classici e moderni del suo ricco repertorio, passando da Giuseppe Verdi a Ennio Morricone, fino alle colonne sonore di film famosi come “La vita è bella”, con la partecipazione del tenore Leonardo Melani e del soprano Chiara Peretti.

Venerdì 24 giugno un evento musicale all’insegna del Tango. “Note di tango” è infatti il titolo del concerto, che sarà eseguito con la fisarmonica di Francesco Furlanich, insieme a un gruppo di archi e con tanghi di Piazzolla.. Conclusione Domenica 25 giugno con “Viaggio d’Estate, una serata con Schubert” e l’orchestra diretta dal maestro Gabriele Centorbi.

Si ricorda che in caso di maltempo tutti gli eventi musicali sono comunque garantiti, in quanto si svolgeranno all’interno della Chiesa di Santa Chiara.

“Siamo contenti – osserva il Presidente dell’Associazione Orpheus, Stefano Mangini – di offrire questa opportunità alla cittadinanza, che valorizza anche i talenti musicali della nostra zona. Si tratta di cinque serate all’insegna della buona musica per le quali desidero ringraziare l’amministrazione comunale, nella persona del Vicesindaco Centi, Don Valentino per la sua disponibilità, gli insegnanti che ci danno una mano, il presidente della Filarmonica “G. Verdi” e l’associazione “Amici della Lirica Umberto Borsò” per la preziosa collaborazione”.

“Castelfiorentino è ormai ripartita alla grande sul versante degli eventi – osserva il Vicesindaco Claudia Centi – che durante la stagione estiva si concentrano soprattutto in questo periodo. Questa rassegna vedrà protagonisti tanti gruppi musicali del nostro territorio, e pertanto si tratta sicuramente di un’occasione da non perdere anche per riscoprire la bellezza del Monastero di Santa Maria della Marca, che siamo impegnati a valorizzare insieme all’associazione che ne porta il nome e che per prima ci ha incoraggiato a riscoprirne la storia e il patrimonio”.

Come si ricorderà, le origini di questo importante complesso architettonico sono riconducibili alla storica “visita” che San Francesco fece a Castelfiorentino intorno al 1210, cui fece seguito la nascita di un Monastero femminile dedicato a Santa Chiara. Al suo interno, sono tuttora conservati elementi di valore artistico come l’altare maggiore, la fonte battesimale, l’organo a canne (inserito nel complesso del coro dal quale, dietro le grate, cantavano le Monache) e diversi affreschi sottostanti lo strato superficiale di intonaco.

Seguici sui nostri canali