Cultura

Trend in crescita alla biblioteca comunale. Segno + per prestiti, iscrizioni, patrimonio

Trend in crescita alla biblioteca comunale. Segno + per prestiti, iscrizioni, patrimonio
Cultura 09 Settembre 2022 ore 15:33

Sono 7.364 gli iscritti alla biblioteca comunale Gaetano Pieraccini, 15.700 sono state le presenze in questi primi otto mesi dell’anno, oltre 10mila i prestiti. La fotografia al 31 agosto 2022 restituisce un bilancio positivo dei servizi presenti alla biblioteca comunale. Un trend in crescita in tutte le attività, spiega l’amministrazione, nonostante le complessità legate al Covid che hanno caratterizzato larga parte dell’anno. I risultati positivi emersi confermano la qualità progettuale promossa, spiega l’amministrazione, e il ruolo fondamentale che la biblioteca ha assunto nella formazione e nello sviluppo socio culturale della comunità.

Tanti i motivi. “La comunicazione social si è rafforzata, ottimo è stato il riscontro di progetti come Born in libray, che ha coinvolto circa 100 famiglie, in mesi più recenti è stato possibile riprendere le visite da parte delle scuole. Tuttavia – spiega la responsabile della biblioteca Manuela Morandi – anche nel periodo dell'emergenza epidemiologica la biblioteca ha continuato, pur con le limitazioni previste, a svolgere i propri servizi riorganizzando modalità di prestito, restituzione libri, consulenze e impostando anche nuove modalità di prenotazione delle postazioni di studio. Tutto ciò ha consentito di rafforzare un già solido e costante rapporto di fidelizzazione con gli utenti e di continuare a garantire un punto di riferimento sul territorio”.

Entrando nel dettaglio dei dati, al 31 agosto gli iscritti sono 7.364, con un incremento del 4% rispetto all’anno precedente (278 nuovi nel 2022). Nel 2021 sono state 15.700 le presenze (con un incremento del 30% rispetto all'anno precedente) che nel 2022 hanno già superato questa soglia. Ripresa anche dei prestiti rispetto al 2021, che vede già superata quota 10.000 tra libri e dvd. Grazie anche ai contributi nazionali e regionali, aggiunti agli investimenti comunali per l'acquisto di libri, l’incremento di nuovi materiali bibliografici ha portato a superare quota 57.000 (di cui quasi 2000 dvd). Inoltre, dopo il lungo periodo di sospensione delle attività con le scuole a causa delle norme restrittive per l'emergenza sanitaria, nei mesi di maggio e giugno la biblioteca ha riaperto i propri spazi alle scuole attraverso attività di animazione e letture ad alta voce accogliendo oltre 130 bambini tra i 3 e i 5 anni. L'entusiasmo dei bambini e il loro coinvolgimento nelle attività è stato tale che loro stessi si sono fatti promotori di visite guidate nei confronti dei loro genitori accompagnandoli, nei successivi pomeriggi, a conoscere gli spazi della biblioteca ed in particolare la Stanza dei Pirati e il Bosco delle Meraviglie.

E’ stata inoltre potenziata la comunicazione social che ha visto la Biblioteca impegnata in sette iniziative di consigli di lettura, sia su Facebook che su Instagram: #librinvacanza, #librinvaligia, #vieniaprendermi, #tremotiviperleggerlo e la rubrica quotidiana #recenstories a cui si aggiunge l’appuntamento mensile con #letturaday. Un susseguirsi di iniziative social che ha portato a un incremento della copertura e degli utenti raggiunti oltre a importanti riscontri social anche da parte di Case editrici e autori che hanno condiviso i contenuti pubblicati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter