Iniziative

ViviFortezza 2022, via alla stagione: “Partecipazione e condivisione”

ViviFortezza 2022, via alla stagione: “Partecipazione e condivisione”
Iniziative Siena, 14 Giugno 2022 ore 15:24

Una serie di eventi per vivere la Fortezza Medicea: parte dal prossimo 18 giugno la stagione in Fortezza Medicea, frutto della collaborazione fra Comune di Siena e Associazione Propositivo (Pro +). “ViviFortezza 2022” proporrà una serie di eventi fino a fine luglio, come dagli atti approvati dalla giunta comunale la stagione sarà poi ulteriormente ampliata di concerto con l’amministrazione comunale.

Le dichiarazioni. “La Fortezza Medicea – commenta l’assessore al turismo e commercio del Comune di Siena Stefania Fattorini – torna anche questa estate a essere uno spazio di partecipazione e di condivisione, uno spazio aperto da far vivere a tutta la comunità. Dall’inizio del mio mandato, assieme all’assessore alla cultura Pasquale Colella Albino, ci siamo fatti carico della questione, nonostante il pochissimo tempo a disposizione: abbiamo avviato tutta una serie di incontri, compresi quelli con le associazioni di categoria, per capire le varie istanze e le varie esigenze. Diamo vita a una serie di eventi che devono essere inseriti in un contesto più ampio a livello cittadino, tanto è vero che stiamo portando avanti anche una serie di iniziative che riguarderanno altri luoghi all’interno del centro storico di Siena. Insomma una città da vivere a tutto tondo. Mi preme sottolineare inoltre che gli eventi di ViviFortezza non saranno gli unici, ma si integreranno con quelli già in programma e con ulteriori manifestazioni a cui stiamo pensando assieme a tutta la giunta. Sarà insomma un programma ‘aperto’ per tutte le età”.

“Pensiamo alla Fortezza – sottolinea l’assessore alla cultura del Comune di Siena Pasquale Colella Albino – come a un luogo dove potersi ritrovare e godere in tranquillità e di eventi culturali e non solo. Non dovrà essere considerato come un luogo ‘esclusivo’ e fuori dal contesto del centro storico, ma integrante ad esso. Non c’e’ solo la Fortezza, sono tanti gli eventi in programma in città come il fitto calendario di mostre presso i Magazzini del sale dove attualmente è allestita quella di Michele Ardu dal titolo ‘Aurum urens’, o presso la galleria Olmastroni, senza ovviamente dimenticare il Santa Maria della Scala dove,fino al 20 luglio, è allestita la bellissima mostra su Federico Tozzi. Mi piace ricordare l’allestimento che faremo in occasione dell’evento #insiemeperglisdgs l’edizione senese della mostra “Europa, l’illustrazione italiana racconta l’Europa dei popoli“ che, dal 15 al 24 giugno sarà allestita presso il cortile del Podestà e anche i tanti spettacoli teatrali che stiamo organizzando con le varie associazioni del territorio sono degne di nota specie per aiutare le associazioni come l’Atl. Ricordo infine anche i due concerti in Piazza del Campo, il 13 e 15 luglio, grazie alla collaborazione con la Fondazione Toscanini, Fondazione del maggio Musicale Fiorentino e naturalmente l’Accademia Chigiana. Il primo sarà un omaggio a Ettore Bastianini con l’orchestra Toscanini, il secondo con Zubin Metha. Due eventi straordinari che vedono il Comune di Siena impegnato nell’organizzazione e che ovviamente, oltre al fondamentale aspetto culturale, penso possano avere risvolti anche per l’attrattività turistica, ben consapevoli che stiamo per fortuna già vivendo giorni importanti da quel punto di vista”.

“Grazie all’amministrazione comunale – spiega infine Niccolò Giallombardo, presidente dell’Associazione Propositivo (Pro +) e direttore artistico di ViviFortezza – daremo vita a una stagione tutta da vivere, per poter godere dei magnifici spazi della Fortezza e del bastione San Domenico. Pur con il poco tempo a disposizione abbiamo messo insieme un calendario di eventi per tutte le fasce di età. Ci approcciamo volentieri per il quarto anno a questa esperienza da mettere a disposizione di tutta la città di Siena. Gli eventi si integreranno con Cinema in Fortezza, che partirà dal 28 giugno”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter