sanità
L’annuncio

Il sindaco Casini espone i dati sui vaccini: buoni risultati

Al 22 agosto ci sono state 19.071 prime dosi ai cittadini ripolesi over 12. Cioè l’82,07% dei cittadini di Bagno a Ripoli con più di 12 anni ha avuto almeno una dose di vaccino (74,89% dei residenti totali)

Il sindaco Casini espone i dati sui vaccini: buoni risultati
sanità Chianti fiorentino, 26 Agosto 2021 ore 13:34
Sono dati positivi quelli sulle vaccinazioni tra la cittadinanza di Bagno a Ripoli forniti dalla Asl. Lo afferma il sindaco Francesco Casini: "Al 22 agosto ci sono state 19.071 prime dosi ai cittadini ripolesi over 12. Cioè l’82,07% dei cittadini di Bagno a Ripoli con più di 12 anni ha avuto almeno una dose di vaccino (74,89% dei residenti totali). I cittadini con vaccinazione completa sono invece 15.697 pari al 67,55% del totale dei residenti “over 12” (61,64% della popolazione totale). Numeri complessivamente superiori alla media nazionale e a quella regionale. Un vero successo della comunità".
Per la Asl ha ricevuto la prima dose il 41,58% dei ragazzi tra 12-17 anni (605 in tot), il 75,52%  dei giovani nella fascia d’età 18-29 anni (2.064), il 69,42% nella fascia 30-39 anni (1.650), il 76,10% dei quarantenni (2.614), per poi salire all’84,36% delle persone tra 50-59 anni (3.371),  all’88,85% per i sessantenni (2.884) e al 92,66% tra le persone con 70-79 anni (3.053). La quasi totalità della popolazione ripolese sopra agli 80 anni risulta pienamente vaccinata, con addirittura il 99,63% degli anziani over 80 ad aver completato il ciclo vaccinale.
"La nostra comunità - dice Casini - ha risposto con grande senso del dovere e responsabilità alla campagna vaccinale, la partecipazione dei nostri anziani in particolare è quasi da record. Il vaccino al momento è lo strumento più valido per prevenire gli effetti gravi dell’infezione, evitare tantissime morti inutili, sovraccaricare gli ospedali ed evitare nuove chiusure. In una parola, per tornare presto alla normalità".
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter