Sport
i nostri campioni

Il Comune premia i campioni Formosa, Bella e Brogi

La cerimonia di premiazione si terrà lunedì 1 agosto alle ore 18 nella sala consiliare del palazzo comunale di Greve in Chianti.

Il Comune premia i campioni Formosa, Bella e Brogi
Sport 30 Luglio 2022 ore 12:07

Sport e giovani del Chianti, binomio perfetto per infondere fiducia e ottimismo nel futuro delle nuove generazioni. Un’iniziativa speciale, tesa a riconoscere i meriti sportivi di giovani atleti grevigiani, è stata organizzata dall’amministrazione comunale di Greve in Chianti che ha allestito una cerimonia istituzionale, in programma lunedì 1 agosto alle ore 18 nella sala consiliare del palazzo comunale di Greve in Chianti.

Immagine 2022-07-30 122017
Foto 1 di 3
Immagine 2022-07-30 121817
Foto 2 di 3
Immagine 2022-07-30 121734
Foto 3 di 3

Un omaggio dedicato ai talenti autoctoni che si sono distinti nel mondo dello sport e stanno vivendo percorsi e stagioni agonistiche di successo. Si tratta di Niccolò Formosa, campione d’Italia con i Guelfi di Firenze nel football americano, Silvia Belli della Virtus Buonconvento, campionessa italiana e medaglia europea di nuoto pinnato ed Eva Brogi, che insieme alle ragazze del Cassano Magnago, ha conquistato il titolo di bi-campionessa italiana Under 20. La Pallamano Cassano Magnago ha infatti vinto per il secondo anno consecutivo, ne “La Casa della Pallamano” di Chieti, nella Youth League U20. A premiare i giovani atleti saranno il sindaco Paolo Sottani, la giunta comunale e il consigliere delegato allo Sport Paolo Tepsich.

“Dopo due anni di stop imposti dalla pandemia - dichiarano - ricominciamo ad incontrare e premiare in presenza i giovani campioni del nostro territorio per i risultati di eccellenza raggiunti nelle discipline da loro praticate, siamo felici e orgogliosi di poter esprimere tutta la nostra stima e il nostro apprezzamento verso questi ragazzi che con sacrificio, impegno e passione si sperimentano, si misurano con le proprie capacità e conquistano obiettivi sorprendenti che li collocano ai vertici nazionali ed europei, la cerimonia che ci apprestiamo a condividere è il primo passo di un ritorno a premiare tutte le società, gli atleti e i dirigenti in occasione della nostra tradizionale Festa dello Sport che ci auguriamo di poter organizzare il prossimo anno”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter