Eventi
Certaldo

Mercantia 2022, arrivano gli artisti internazionali

C'è grande attesa per i Quetzalcoatl, dal Messico, e i Black Blues Brothers, dal Kenya. Appuntamento dal 13 al 16 luglio a Certaldo

Mercantia 2022, arrivano gli artisti internazionali
Eventi Val d'Elsa, 06 Luglio 2022 ore 11:26
L'arte che invade il borgo, con essa la musica, lo spettacolo e quel fascino unico che accompagna ogni edizione di Mercantia. Il Festival internazionale del Quarto Teatro è pronto a tornare a Certaldo alto per una nuova edizione, la numero 34, più che mai da vivere, complice un programma coinvolgente ed entusiasmante. Tanti gli artisti e i performer che contribuiranno alla rassegna in programma da mercoledì 13 a sabato 16 luglio 2022, nel borgo medievale reso unico dalla voce della luna, elemento ispiratore dell'idea poetica di Mercantia 2022. Spiccano i nomi dell'Accademia creativa e degli internazionali Quetzalcoatl, dal Messico, e i Black Blues Brothers, dal Kenya.
Fra i luoghi da non perdere per tutti coloro che vorranno concedersi un tour nell'evento più atteso dell'estate certaldese e non solo, ci saranno le Arene Giardino. Il cortile di Palazzo Stiozzi Ridolfi sarà palcoscenico per l'Accademia creativa, protagonista anche on the road con le eleganti e suggestive "Bianche presenze", e per Quetzalcoatl. Porteranno in scena rispettivamente "The Tempest" e "Ritual de fuego". Nel primo caso il pubblico si troverà ad assistere a uno spettacolo tratto dall’opera di William Shakespeare messo in scena utilizzando le maschere, le tecniche del cirque nouveau e il teatro di strada, il teatro di immagine. Il risultato? Un grande spettacolo dal sapore d’altri tempi, dall’elevato impatto visivo con fuoco, personaggi su trampoli, effetti pirotecnici, danza aerea, acrobatica, giocoleria. Uno spettacolo di immagine che riflette sul compito del teatro di strada nella società contemporanea, sviluppando un parallelismo tra Prospero, il Teatro e Shakespeare stesso. "Ritual de fuego" si propone come un rito che ha come attore principale il fuoco: tre artisti formano questo coinvolgente gruppo di percussionisti, con corpi che sembrano scolpiti dal vento, con eleganza felina e ritmo, capaci di trascinare il pubblico in una sorta di rito collettivo.
Un linguaggio dall'accento internazionale che caratterizzerà anche la proposta ospitata nel giardino del convento degli Agostiniani dove andrà in scena "Let's twist again" con i Black Blues Brothers. Il pubblico si ritroverà nella sala d’aspetto di una stazione ferroviaria. Cinque uomini, con indosso trench alla Humphrey Bogart, sono in attesa. Di un treno? Di una persona? Non ha importanza. Quel che conta è che per ingannare il tempo ascoltano twist e rock’n’roll da un juke-box d’epoca e provano a chiamare al telefono la propria fidanzata, ma proprio queste due passioni per la musica e per l’amore fanno perdere il treno al gruppo. E a quel punto, spazio ad acrobazie incredibili, che sfruttano tutto ciò che li circonda per numeri mozzafiato.
Si tratta soltanto di un assaggio della proposta 2022 della manifestazione la cui direzione artistica è firmata da Alessandro Gigli, dove non mancheranno installazioni artistiche e artigianato: il programma completo della manifestazione è online su www.mercantiacertaldo.it. Online, oltre che alla biglietteria di piazza Boccaccio, aperta dalle 17 fino a mezzanotte nei giorni della festa,  è anche possibile acquistare i biglietti per accedere a Mercantia 2022: sono disponibili sul sito mercantia.boxofficetoscana.it, nei punti vendita TicketOne, sul sito ufficiale www.mercantiacertaldo.it e sul sito istituzionale del Comune www.comune.certaldo.fi.it. Il biglietto intero costa 13 euro + diritto di prevendita, il ridotto di 11 euro + diritto di prevendita. La riduzione è valida per i bambini da 7 a 14 anni, per le persone con disabilità, per i soci Coop (solo mercoledì e giovedì), per i soci Touring Club e per i possessori della Carta Giovani del Circondario Empolese Valdelsa. Ingresso gratuito per bambini di età inferiore a 7 anni.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter