Eventi
Castelnuovo Berardenga

Un viaggio introspettivo tra scienza e animo umano chiude la rassegna “Move Off” all’Alfieri

Terzo ed ultimo appuntamento dell’edizione 2022 della Rassegna Internazionale di Danza Contemporanea al Teatro Alfieri di Castelnuovo Berardenga

Un viaggio introspettivo tra scienza e animo umano chiude la rassegna “Move Off” all’Alfieri
Eventi Chianti senese, 30 Maggio 2022 ore 14:27
È un evento dedicato alla complessità dei sentimenti a concludere l’edizione Spring della quattordicesima Rassegna di Danza Contemporanea “Move Off”, organizzata da MOTUS in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Castelnuovo Berardenga e con il contributo di ChiantiBanca.
Il 31 Maggio alle ore 21,30 al Teatro Comunale Vittorio Alfieri andranno in scena lo spettacolo “Fisiognomica” della compagnia Petranuradanza, prodotto da Megakles Ballet con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dell’Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Sicilia, e un “Work in progress” della nuovissima produzione della Compagnia MOTUS, prodotta con il sostegno di Regione Toscana. 
La compagnia siciliana Petranuradanza presenta “Fisiognomica”, ispirato a Leonardo da Vinci, con coreografie di Salvatore Romania e Laura Odierna, artisti associati per il triennio 2022- 2024 al Centro Nazionale di produzione danza Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà danza. 
Leonardo è considerato il fondatore della fisiognomica moderna. Nelle sue opere, l’espressione dei volti, i gesti e le posizioni del corpo sono la conseguenza visibile dei moti dell’animo. Un ritratto diventa una porta da aprire verso il profondo e colori e pennellate un codice di comprensione del nostro io, un messaggio sulla tela tutto da interpretare. L’artista penetra nella realtà svelandone i segreti, donando al nostro sguardo il tempo necessario per raggiungere il profondo. In “Fisiognomica”, la danza diviene una relazione dinamica e processuale, che oscilla sempre tra il visibile e l’invisibile. I mille volti, e i mille stati d’animo diversi che li ispirano in una successione di istanti dissimili in ogni viso, sono interpretati da Francesco Bax, Sonia Mingo, Arabella Scalisi e dallo stesso Salvatore Romania.
La Compagnia MOTUS presenta invece al pubblico un “Work in progress”, che è un assaggio del nuovissimo spettacolo in allestimento. La nuova produzione, su regia di Rosanna e Simona Cieri e coreografie di Simona Cieri, è interpretata dai danzatori Martina Agricoli, Ilaria Fratantuono. Roberta Morello, Gian Maria Picciau e Mattia Solano, e affronta, attraverso il peculiare stile della Compagnia, il tema attualissimo della trasparenza nel campo dell’informazione e il ruolo che questa gioca nell’orientamento delle coscienze nelle società contemporanee.
Il biglietto d’ingresso è di € 10,00 (ridotto € 8,00, ridotto speciale € 5,00). Tutti gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative Covid.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter